venerdì 25 giugno 2010

Dell'essere cauti...

12 commenti:

  1. ....e bravo il volponeeeeeeeeeeeeeeeee
    bisogna cogliere la parte buona dell'anima delle persone ......ma di questi tempi ...è una rarità....Napoleone diceva che gli uomini sono rari ............
    come vedi i viandanti bisogna seppellirli
    non hanno una virtù e spirittelli buoni
    il viandante

    RispondiElimina
  2. Buon Giorno Preziosi Amici del Cuore
    I viandanti sono assai preziosi perché tutto quel girovagare, quel confronto ha creato una idea maggiore sulle cose e soprattutto sulle persone....

    RispondiElimina
  3. TESOOOOOOROOOOONEEEEE e RAAAAAFFFFFOOOONEEEE,
    non bisogna pensare male ma neanche bene, tutti qui. conoscersi a ondo e con rispetto...RI_SPETTO: guarda meglio...
    CIAOOOOOOOOOO

    RispondiElimina
  4. VOLPOOONEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE
    MI SPIEGO MEGLIO ,GUARDARSI DENTRO E CAPIRE LI FUORI COSA ACCADE, SIA DENTRO CHE FUORI SONO TURBATI DA UN GRANDE INQUINAMENTO PSICHICO ...QUINDI SOLO LA STRADA DELL'AMORE PUO CURARE LE TURBOLENZE PSICHICHE
    .....TERAPIA AMORE CHE SIGNIFICA ANCHE FARSI UN APPIA ANTICA DI ANDATA E RITORNO DI FATTI SUOI
    IL VIANDANTE

    RispondiElimina
  5. TEEEEESOOOOOOROOOOOOONEEEEEEEE,
    volevo dirti che l'altro giorno a Terracina ho letto una indicazione: APPIA ANTICA....ed ho pensato a te ridendo tanto!

    RispondiElimina
  6. Sana distanza dalle prime impressioni...un pò come i cani che si fiutano a lungo prima di decidere che fare...
    dopo stu pensiero greve e profondo
    Ti auguro buon fine settimana

    RispondiElimina
  7. Paolo,
    mi sembri la Treccani dell'esperienze...ho l'impressione vivida che tu certe amarezze le colga al volo per averle vissute...abbracciamoci sta croce che detto filosoficamente è "Amor Fati".
    Un abrabacio

    RispondiElimina
  8. Buon Giorno e Buona Domenica Carissimi

    mi scuso se voglio esprimere dei concetti, non ho niente da insegnare a nessuno ma solo raffrontarmi con il mio sentire ed il mio capire…..

    Sulla croce tantissimo si potrebbe dire, perché quel simbolo rappresenta la GENESI COSMICA, la creazione stessa di questo nostro universo…. E non è la croce che malevolmente hanno appeso in ogni casa, perché il PATIBULUM era fatto a X, ma tralasciando questo particolare assai importante per altre comprensioni di come la MANIPOLAZIONE abbia alterato volutamente il veri INSEGNAMENTI ESOTERICI per scopi di vano illusorio malevolo potere, nell’essere umano questo simbolo rappresenta il CENTRO DI GRAVITA’ PERMANENTE DELLA COSCIENZA (risvegliata) la via ordinaria, comune e quella orizzontale, mentre la
    via evolutiva è quella verticale, l’AUM che integra, che collega, che è tramite dei due e mondi, e di ogni aspetto evolutivo che dal minerale, al vegetale, all’animale, partendo dall’uomo attiva al vero essere cosmico, al Cristo di questo nostro piano. Ma prima di intraprendere la via del cuore che passa per il centro di ogni propria croce è necessario un processo di trasformazione, un processo di trasmutazione ed è per questo che ogni saggio viandante, ogni saggio ricercatore, ogni libero guerriero deve prima deve SCENDERE NEGLI INFERI DEL SUO ESSERE INTERIORE.

    E’ il cammino Dantesco di ogni discepolo che attraverso le probazioni lo conduce prima o poi al sentiero del CAPIRE, il sentiero di ogni saggio iniziato che ridiscende negli INFERI dei SUOI MONDI INFERIORI (interiori) per osservare nei numerosi cerchi, le legioni di infedeli demoni (gli aspetti egoici innati nell’essere umano, i sette peccati capitali, gli aspetti negativi evidenziati nei vangeli come anche nel corano, ma mai compresi ed alterati negli insegnamenti) per auto osservarli, là dove nascono, per conoscere la loro natura e tutti gli effetti che producono in superficie (asse orizzontale, il mondo delle IMPRESSIONI) , per combatterli nel loro piano di manifestazione e trasmutarli in forze creative, per innalzare prima o poi ogni celata rata armonica (fiammella, per quella legge dell’Ottava) all’essere superiore, angelico, divino che dormiente alberga in ogni pellegrino cuore… Solo dopo questa via introspettiva l’essere che ha trasceso i sui demoni, tutti i suoi falsi “IO”, tutto l’Alter Ego inizia quel sentiero verticale, ascensionale che attraverso LA VIA DEL CUORE lo conduce prima o poi alla sua STESSA MONADE SUPERIORE…… Per questo processo di sicuro non basta una sola esistenza, ma TANTISSIME, ma nel continuo tempo, anche se con mezzi differenti, anche se con tempi differenti ; alla fine tutti arriveremo a ROMA (all’AMOR Supremo)

    RispondiElimina
  9. Ho l'ascendente Cancro e sai che significa? Che sto in una specie di guscio..protettivo..Uhm,faccio capolino di tanto in tanto..ma non è che mi diverta granchè..Sono un ariete,ma un ariete in un guscio non si è mai visto..ah,Marina questa novità dei segni zodiacali sta accendendo la mia fantasia..Amalia

    RispondiElimina
  10. BEN DETTO!!bisogna guardarsi bene da chi,non avendo amore propriamente benevolo,invidia l'amore degli altri.......e magari ti abbraccia...

    RispondiElimina
  11. Marina,a proposito dell'essere cauti..come funziona qui il tuo blog? Voglio dire se ponessi domande che so,a Raffaele,o ad un altro dei tuoi ospiti,tu ci rimarresti male?Te lo chiedo perchè a parte il Blog del Prof..non ne ho mai frequentati altri..e non vorrei essere maleducata....Un bacio Amalia

    RispondiElimina
  12. Carissima Amalia,
    scusandomi con la Preziosa Marina, per dare risposta alle tue gentili e sagge domande, per quella affine sintonia vibrazionale nel cuore, dico solo che come è stato per il mio pirata saracino cuore, come Ulisse, spinto dal mari del vento della vita, quasi esausto, moribondo e sfiduciato dagli dei; ho trovato ristoro e preziosa luce interiore in questa PENISOLA INCANTATA, dove una bellissima amabile Ninfa, (una grandiosa Dea che si è reincarnata in questo particolare tempo), nascosta e camuffata da Maga Circe TESSE IL FILO DELLA SUA PREZIOSA MANIFESTAZIONE CON LE SOLE NOTE CHE ESCONO FUORE DAL SITAR DEL SUO AMOREVOLE CUORE e con un ASSAI ILLUMINATO VOLPONE INTELLETTO. Questo suono e questa luce vanno oltre, e spesso sono attrattori benefiche per tanti pellegrini che dopo il primo giusto adattamento, scoprono di essere a casa loro, circondati da tanti cari amici e care amiche.

    RispondiElimina

Sii educato,grazie e benvenuto.