martedì 26 ottobre 2010

Il dolore è parte integrante della vita...anche quando non è condivisibile....

Vuoto di me


Come un involucro 
che non ha ancora raggiunto la misura,
        io me ne vado per il mondo
contenendo tutto il mio dolore.


   Mi sono svuotata di me. 
Ho accolto e
fatto posto a tutta la mia sofferenza...
e faccio attenzione che, questa, 
          non debordi nel mondo intorno,
che tanto apprezza, 
     anzi chiede l'apparente allegria.
        
A volte mi apro, ed è proprio allora, 
quando un'ombra di verità oscura il mio sorriso
che, se non sono sola,
            io mi sento spudoratamente sola:
spogliata del mio dolore, carne viva
    ...e vuota di me.


(Roma, 26/10/21010)

11 commenti:

  1. Ciao Marina,una poesia che è un introspezione,molto triste ma alle volte ci si sente così,bella poesia.
    Buona giornata cara.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  2. Dimenticavo,bello il video di Sakamoto,ottima musica,ciao e a presto.

    RispondiElimina
  3. Buon Giorno Carissima Preziosa Marina,

    LASCIA PERDERE LA SOLA TRISTEZZA, RIPRENDITI LA TUA DIVINA IDENTA’, SII CONSAPEVOLE CHE DIETRO QUELLE TUE BELLE APPARENTI MORTALI SPOGLIE C’E’ UN MERAVIGLIOSO DIVINO ESSERE IMMORTALE. QUESTI STATI DI TRISTEZZA SPESSO SONO NECESSARI, SONO E DEVONO ESSERE COME UN TRAMPOLINO DI LANCIO PER ESSERE TRASMUTATI IN STATI DI VERA COSCIENZA INTERIORE.


    Sai benissimo che la vita non è una ed una sola così come malevolmente ci hanno indotto a pensare, ma tantissime e tantissime sono le possibilità di crescita interiore.. Quel Padre Celeste, come ogni un buon amorevole compassionevole giusto padre, li vuole tutti i sui divini figli e non lascerà mai e poi mai nessuno neanche il più di spregevole, in un indotto fantomatico Illusorio Ipotetico Psicologico Inesistente Inferno... Così come vuole che i sui figli s'elevano alla sua stessa luce e non come richiestevoli, improrevoli inconsapevoli esseri che malgrado la loro amorevole semplice assai notevole amorevole natura vengono guidati da altri esseri che spesso si nascondono dietro false benevole apparenze.

    Sai benissimo che spesso dietro ogni apparente bene si nasconde un grande male, come dietro ogni grande inaccettabile male si nasconde un inimmaginabile amore più grande .

    Abbi fede solo in te stessa, solleva il tuo cuore oltre le indotte paure psicologiche, perché sono proprio queste che spesso creano turbamento, tristezza, inapacatezza, oblio e sfocalizzazione nell’essere.


    Fatti una bella rigenerante ristata con questa piccola barzelletta… Mose dice al faraone :libera il popolo di Israele:
    il faraone risponde :toglietemi tutto ma non i miei Ebreil

    RispondiElimina
  4. Marina,
    sia quel che sia ...
    ma mai, mai desistere dal proprio impegno...costi quel che costi,
    se questo ci è richiesto ... almeno sia il pensiero rivolto in alto ed in positivo ...
    questo mi dico ogni volta che mi sento come Tu ben descrivi.

    RispondiElimina
  5. Bella poesia, Marina,
    un poco triste ma sentita, viva.
    Ciao

    RispondiElimina
  6. Sara,
    il dolore è parte della vita e il mondo non aiuta. Le inefficienze del sistema e le umane miserie e la cialtroneria!

    RispondiElimina
  7. Carina la barzelletta Raf! In effetti, fa ridere...ma non è il seso dell'umorismo a mancarmi.

    RispondiElimina
  8. Achab, grazie caro...sì, Sakamoto è proprio un artista.

    RispondiElimina
  9. Marina cara, sei poetessa e donna fantastica , ti prego , non mollare mai!
    bacio

    RispondiElimina
  10. Maria,
    ...detto da te...grazie Anima.

    RispondiElimina

Sii educato,grazie e benvenuto.