mercoledì 20 ottobre 2010

Del Male...

"Il Male è una grandissima potenza."
(C.G. Jung)
Maggie Taylor


"Arduo è sapere dove comincia e dove finisce la porzione di male che abbiamo il dovere e la possibilità di impedire e da cosa arguire i suoi confini. Tra l'indifferenza al male che non possiamo impedire e l'operosità contro il male che possiamo impedire sorge una zona grigia di stadi intermedi con un'indefinita attenuazione per gradi del male." 
(M. Veneziani)

"Il male è non stabilire rapporti. Il male è il non comprendere la relazione che esiste tra il mio godimento e l'altrui sofferenza, separare (atto cruciale del diabolus) ciò che a me frutta dallo sfruttamento di altri, sconnetterà la mia vita da quella del mio prossimo." 
(Simone Weil) 

8 commenti:

  1. Ciao Carissima Preziosa Marina,
    perché pensi che spesso dico che si raccoglie quello che si è saminato in una vita precedente, come raccoglieremo quello che riusciamo a seminare in questa. Ma è anche vero che PER QUELLA VERA AMOREVOLE GIUSTA DIVINA IMMUTABILE LEGGE DELL’AMORE CHE PASSA E SI RISOLVERE PER OGNI CAUSA/EFFETTO, CONDUCE OGNI CONSAPEVOLE MALEVOLO REGNATE A RITORNARE TANTE VOLTE IN QUESTA TERRA COME UN INCREDULO INCONSAPEVOLE SUDDITO MENDICANTE, Sentiero, dopo sentiero che PRIMA O POI GLI FARA’ CAPIRE VERAMENTE QUELE SIA EFFETTIVAMENTE IL VERO MALE ED IL VERO BENE.

    RispondiElimina
  2. Il male è non potresi guardare negli occhi senza provare dolore.

    RispondiElimina
  3. Vitaedamore,
    bisognerebbe guardarsi con la vista altra...fare uno sforzo d'immaginazione, insomma...non possiamo entrare nello spessore della vita stessa senza l'immaginazione poiché l'immaginazione non è uno stato mentale ma la essenza stessa della vita. Un bacio. E grazie infinite per essere qui.

    RispondiElimina
  4. ..amatissimo volpone!!!!!!!!!!!!!!!
    hai ragione ,certe volte tanto sapere non ti da nulla se sei schiavo dello stesso sapere.
    lavorare su se stessi in anima vale di più di una biblioteca ,avendo le basi......
    hai visto maria allo che delizia di poesie ..ermetismo puro
    se la migliore amica del viandante
    ti auguro il bene assoluto.......
    con enorme affetto.....

    RispondiElimina
  5. il male è male solo se gli dai importanza e potere , il male è in realtà banale, non profondo, stupido, un fungo dalle radici che coprono il mondo, sembra, ma basta alzarle che sotto si vedono radici ben più profonde e forti quelle della gente che pensa, il male dentro di noi è ugualmente funghino noi lo sopportiamo e ce lo portiamo appresso, d'altronde nessuno può dirsi buono e meno male ed ogni tanto spostiamo una radichetta pendula che ci è caduta sugli occhi e non ci fà vedere un mondo bellissimo.
    (idee di base di Hannah Arendt mie le elucubrazioni)map porcino mio ti faccio un riso in faccia..ti sta bene finire in padella..

    RispondiElimina

Sii educato,grazie e benvenuto.