mercoledì 26 ottobre 2016

Qualunque cosa è in qualunque cosa. #Anassagora


In una creatura qualunque, questa stessa creatura è l'universo stesso, così ogni cosa le accoglie tutte, affinché tutte siano in modo contratto, in questa stessa, la medesima creatura. Ma poiché una cosa qualsiasi non può essere in atto in tutte, essendo contratta, essa tutte le contrae, affinché esse siano la stessa. Se tutte le cose sono in tutte, sembra che tutte le cose precedano una qualunque di esse. Dunque, la totalità delle cose non è una pluralità, perché la pluralità non precede nessuna cosa. Perciò la totalità delle cose, senza pluralità ha preceduto una cosa qualunque secondo un ordine di natura. La pluralità non è, dunque, in atto in una qualsiasi cosa, ma tutte le cose sono senza pluralità questa cosa stessa.
L'universo è nelle cose in modo contratto, e ogni cosa che esiste in atto contrae i suoi universi, affinché essi siano in atto ciò che essa è.

#NicolaCusano "La Dotta Ignoranza"

Nessun commento:

Posta un commento

Sii educato,grazie e benvenuto.