giovedì 14 giugno 2012

Nostalgia.


L'anima, nel processo della nascita di una persona, scende da oltre le sfere planetarie, dove esiste nella perfetta beatitudine, del tutto priva di materialità, e cade nel corpo. Nasce immersa in un sonno profondo, nel mondo materiale, come in un grande e soffice letto di piume. Lì resta assopita, immemore del suo vitale passato. Solo quando, occasionalmente, sorgono vaghi sentimenti di nostalgia, l'anima si desta e si muove in direzione delle sue origini.
Thomas Moore, PIANETI INTERIORI