lunedì 19 settembre 2011

Il Sofista, Platone - L'importanza dell'accogliere l'ospite, anche se Straniero: Chi ci fa visita ci onora... e ci mette alla prova, posto che sia all'altezza.


Socrate - Ma forse, o Teodoro, senza che tu lo sappia, non ci porti uno Straniero, bensì un Dio, per dirla con Omero? Egli ci dice che molti Dei, e soprattutto il Dio dell'ospitalità si accompagnano agli uomini che hanno un conveniente rispetto degli altri, e vengono per osservare la tracotanza e il rispetto della legge che gli uomini hanno. E dunque, anche costui che ti accompagna potrebbe essere uno di quegli esseri superiori, che viene per osservare come noi siamo di scarso valore nei ragionamenti e per confutarci, posto che sia un Dio che ama la confutazione.
(Introduzione del Sofista, PLATONE)

Nessun commento:

Posta un commento

Sii educato,grazie e benvenuto.