mercoledì 10 novembre 2010

Quando la vita si riduce a lotta per la sopravvivenza quotidiana perdendo di vista Sé stessa...

In ultima analisi, una vita che non intraveda una destinazione altra nel proprio orizzonte, si riduce ad un percorso accidentato e di lotta alla sopravvivenza, nel corso del quale ci si deve difendere a tutti i costi e si viene rispettati per questo, e viceversa. 

7 commenti:

  1. Buon Giorno Carissima Preziosa Marina,
    non sono completamente d’accordo con questa affermazione finale, perché l’analisi spesso si sposta in funzione degli stati d’animo, che mutano di momento in momento. Ci sono giorni che vorresti distruggere tutto questo mondo, ed altri che ami ogni cosa, anche l’umile filo d’erba perché percepisci che TUTTO E’ TUTTO.

    Mentre la vera finale analisi verrà fatta solo dopo il TRAPASSO, e non in questa transitoria vita. Ma è anche vero, che qual’ora l’essere non è abbastanza forte per affrontare tutto quello che già si era imposto. (cosa che non appartiene a questa nostra istanza di pensieri) spesso cade in una forma di depressione che potrebbe anche condurlo inconsapevolmente ed ERRONEAMENTE A MANCARE AL SUO PRESTABILITO CAMMINO ESPERENZIALE…

    Se io dovessi fare un bilancio della mia personale esitenza, già da tantissimo tempo non sarei più su questo mondo, ma sono ancora qui a parlare, a parlare di una MAGGIORE ATTENZIONE, DI RIVOLUZIONE INTERIORE, DI RISVEGLIO DELLA COSCIENZA, DI IMMORTALITA’ DELL’ESSERE E SOPRATTUTO DI DIVINA FIGLIOLANZA, figliolanza che questo nostro sistema vuole schiavizzare con tantissime fottutissime (scusami per questa parola) malevoli induttanze, e soprattutto dovute a quella CIECA FEDE CHE NON RIMESSO NESSUN MALE DA 2000 ANNI AD OGGI ANZI E’ LA CAUSA PRIMA DELL’OBLIO DELL’ESSERE.

    SOLO LE VERITA’ RENDERANNO L’ESSERE UMANO VERAMENTE LIBERO DI ESSERE SE STESSO E DI ESTERNARE SE STESSO VERSO TUTTO CIO’ CHE CHIAMIAMO PROSSIMO…

    RispondiElimina
  2. Nego questo tuo pensiero, non ti APPARTIENE, perché TU sei un essere SUPERIORE, non di questo mondo, ma di un piano di coscienza assai più elevato. Sei ridiscesa in questo mondo per una MISSIONE che ancora ti è sconosciuta perché hai solo DIMENTICATO, ma al tempo più propizio tutto ti sarà PIU’ CHIARO…..
    Abbi fede solo nel tuo vero essere interiore e soprattutto a tutte quelle vibrazioni che passano per IL CUORE e non solo a quelle che non passando per le discriminante porte del cuore arrivano direttamente alla mente… Ti ricordi quando abbiamo parlato del PENSIERO, (se non ricordo male su un post su Saturno) ORA SU QUESTO CONCETTO FACCIO UNA PESANTE AFFERMAZIONE I PENSIERI NON FILTRATI DAL CUORE SONO ENTITA’ ESTERNE CHE AGISCONO SUGLI ASPETTI MECCANICISTICI DEI NOSTRI NUMEROSI EGO INTERIORI…. solo una maggiore attenzione potrebbe allontanarli…

    RispondiElimina
  3. Non sono d'accordo con te ma mi batterò fino alla morte perché tu possa esprimere la tua opinione. (Voltaire) Baci

    RispondiElimina
  4. Giuste e Sagge Sentite Parole Carissima Preziosa Marina

    Questa è la via del Vero Guerriero che in ogni tempo si batte per un mondo intero come anche per un filo d'erba.

    RispondiElimina
  5. Ciao Marina, un sorriso però te lo dò e mi piace pensare al tuo :)
    Passo sempre ad ora tarda, ma nella buia notte seguo i miei pensieri che mi fanno anche compagnia e mi danno un po' di speranza.
    Buona notte.

    RispondiElimina
  6. Pietro,
    che piacere trovarti...veramente. In fondo, mi fa piacere vedere che non mi ero sbagliata quando mi pareva di aver percepito che tu fossi una persona di cuore. Ciao caro.

    RispondiElimina

Sii educato,grazie e benvenuto.