domenica 4 gennaio 2009

Con l'augurio di percorrere questo nuovo anno fianco a fianco con il nostro Daimon...

Durante il corso della vita, ciascuno deve trovare il proprio cammino per raggiungere la propria meta. La meta è lo scopo per il quale siamo nati, il cammino è il modo in cui decidiamo di vivere la vita, nel bene e nel male. Il vero cammino, quello che ci conduce alla meta, ovvero allo svogimento del compito per il quale siamo qui, non è mai quello stabilito dal mondo ma quello destinato dall'Infinito del quale ciascuno di noi custodisce la memoria. C'è una parte di noi, occulta e razionalmente incomprensibile, la quale è a conoscenza di ogni cosa. Qualcuno chiama questa emanazione dell'Universo dataci in dotazione: Daimon. Il Daimon, per chi voglia darGli ascolto, è una sorta di guida interiore il cui compito è far sì che la ragione prima per la quale ci siamo incarnati non cada nell'oblio al momento della nascita...nessuno di noi ha la percezione di quando tutto questo sia realmente iniziato... Quindi, quando ci capita di avere quella vivida sensazione di aver perso la bussola, chiediamo alla nostra guida interiore, il Daimon, di rammentare alla nostra anima quale sia il nostro compito e d'indicarci la via.
BUON ANNO, di cuore e con l'augurio speciale, per ciascuno di noi, di trovare il proprio cammino e di svolgere al meglio il compito che ha accettato di portare avanti in questa vita, per duro che esso sia.

Nessun commento:

Posta un commento

Sii educato,grazie e benvenuto.