martedì 29 novembre 2016

Nozione d'Amore - appunti di un viaggio all'inverso #marinamorelli


Il mio libro è stato pubblicato in seconda edizione da Le Parche Edizioni.
E' disponibile su Amazon cod ISBN-13: 978-8899741044 e sul sito della casa editrice http://www.leparchedizioni.com/ 

2 commenti:

  1. ​Quando ho iniziato a leggere “Nozione d’amore” non immaginavo di ritrovarmi catapultata in un mondo a me sconosciuto. Non si tratta del classico romanzo, non è una di quelle storie che siamo abituati a leggere tutti i giorni.

    Qui si tratta di una introspezione… devo esser sincera, dopo le prime pagine mi son quasi sentita persa, spaesata, in un mondo completamente diverso dal mio.

    Mi son detta “possibile che sia così scema da non capire cosa stò leggendo?” Volevo capire…
    Trovandomi per puro caso a messaggiare con l’autrice, per lo meno son riuscita a comprendere che l’Amore di cui lei parla e a cui lei si rivolge non è soltanto spirituale, ma in carne ed ossa. Grazie a questo Amore e a questa Amicizia che con lui condivide, Marina è riuscita a leggere dentro di se, ad accettare, le mancanze e i torti subiti nel corso della vita, a riconoscere e far buon uso dei suoi stessi sentimenti che prima erano a lei sconosciuti perchè mai incontrati fino a quel momento.
    Devo dirlo, non è un libro facile, voglio esser onesta, non mi sembra giusto fare sviolinate tanto per farle, e ci son stati momenti che mi son persa tra le pagine, ma non mi son arresa, questo libro ha bisogno di molta concentrazione, anche se in alcuni passaggi ti coinvolge talmente tanto da farti pensare, riflettere e constatare che viviamo davvero noi tutti in un mondo dove in realtà vige solo la superficialità. Quanti di noi si conoscono veramente o conoscono solo la loro immagine riflessa nello specchio? Quanti di noi avrebbero la forza, il coraggio, la determinazione di affrontare una vita, che giá nella sua quotodiana normalità non è affatto semplice, una vita piena di rinunce, compromessi, bocconi amari ingoiati per amore, mancanza di affetti, amicizie reali e disinteressate, circondati dal giudizio costante per un qualcosa di cui in fondo non abbiamo alcuna colpa ma che al contrario ne siamo involontariamente afflitti.
    Ho cercato di capire come fare un viaggio all’inverso, credevo si trattasse di un ricordare tornando indietro nel tempo. Ma è molto molto di più. Mi ha lasciato perplessa, ma nello stesso tempo credo che continuerò a rifletterci.
    Di certo Marina ha ragione, sono d’accordo con lei, se si è sostenuti dall’Amore e dall’Amicizia (lei li scrive con la A maiuscola perchè penso voglia elevarli nella loro totale importanza) si trova dentro di noi il coraggio di affrontare i propri demoni interiori ed esteriori. Tutto stà a trovarlo questo Amore/Amicizia e una volta trovato, come cita lei
    “Sono Iside, ognuno ha i suoi dei e ognuno in amore può lottare per avere chiunque, a patto che l’altro lo voglia” allora il cammino di questa vita sarà un ballo divertentissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Laura di questo commento, anzi mi scuso se ti pubblico e ti rispondo solo adesso, ma ciò dipende solo dal fatto oggettivo che trascuro il mio blog. Un abbraccio

      Elimina

Sii educato,grazie e benvenuto.