sabato 27 aprile 2013

Trattenersi prima del compimento.


Dove nasce il disordine, lì le parole ne sono i primi gradini. Se il principe non è discreto, egli perde il suo servitore. Se il servitore non è discreto, egli perde la vita. Se le cose che sono in germe non vengono trattate con discrezione, ciò nuoce al compimento. Perciò il nobile è attento nel tacere e non esce dai limiti.
CONFUCIO