venerdì 2 marzo 2012

STELLE



Tornano in alto ad ardere le favole.

Cadranno colle foglie al primo vento.        

Ma venga un altro soffio,
Ritornerà scintillamento nuovo.

(Giuseppe Ungaretti, 1927)


2 commenti:

  1. Ciao Carissima Marina,
    non poteva essere altrimenti, l'albero si riconosce dai sui frutti ed anche il grande Ugaretti era un teosofo

    http://books.google.it/books?id=HnydCrkf_9gC&pg=PA12&lpg=PA12&dq=ungaretti+e+la+teosofia&source=bl&ots=H3NmeqyB3w&sig=sLpaBsviHS6-5IsByA3qD1oDEkA&hl=it&sa=X&ei=_h1VT_H2LcHjtQb-rvmHAQ&ved=0CCoQ6AEwAg#v=onepage&q=ungaretti%20e%20la%20teosofia&f=false

    RispondiElimina

Sii educato,grazie e benvenuto.