giovedì 1 marzo 2012

L'anima non prospera nella falsità.


Nel mondo invisibile l'ipocrisia è impossibile, colà le anime appaiono quali sono nella realtà: esse si manifestano fatalmente, nella forma e nel colore della loro essenza: tenebrose e orride, se cattive; raggianti e belle, se buone. Tale è la dottrina esposta da Paolo nell'epistola a i Corinzi: egli dice formalmente: "Vi è un corpo animale e vi è un corpo spirituale."*
Edoardo Shuré


*Ai Cor., XV, 39-46 

1 commento:

  1. cia Carissima Marina,
    è vero , ma sempre di corpi di parla che sono ben l'ontani dalla vera essenza... L'anima è un impersonale REGISTRATORE, necessario corpo animico/spirituale che serve per impinguare la MEMORIA COSMICA DELL'ESSERE, della Monade, del SE' Superiore, dell'ESSENZA DI PURA LUCE che in parte RISIEDE NEI MONDI SPIRITUALI,,,,

    RispondiElimina

Sii educato,grazie e benvenuto.