martedì 10 gennaio 2012

Virtù.

Mantegna - Trionfo della Virtù

La virtù reprime l'egocentrismo oltre tutte le coppie dei contrari. La virtù reprime l'egocentrismo dell'io, ma quando ciò è avvenuto, che ne è del dolore o del piacere, del vizio e della virtù, del proprio io o di quello altrui?  Si percepisce allora in tutte le cose la forza trascendente che in tutti vive, in tutto è meravigliosa,  e degna della nostra profonda obbedienza.
(Joseph Campbell - L'Eroe dai Mille Volti)

6 commenti:

  1. Obbedire alla percezione di una cosa trascendente che è in me ma contraria al mio ego non è impossibile in quanto impenetrabile quindi inamovibile e permanente.

    RispondiElimina
  2. ...è parte del percorso iniziatico... capisce chi può. ciao anonimo!

    RispondiElimina
  3. VOLPONEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    non basta un commento , con questo post ci sarebbe da dire molto ... e tu lo sai meglio di me !!
    ahimè!!! MARINA DOCET!!
    che crudeltà che è il nostro teatro interiore
    il viandante

    RispondiElimina
  4. Ciao Rosario,
    grazie per il commento ma temo che io "docet" no. Cmq, mi spieghi cosa intendi quando dici che crudeltà il nostro teatro interiore?
    Sai cosa stavo pensando? Che quando andavamo in massa dal Prof, lo facevamo per soddisfare il nostro EGO... e lì, giù a parlare a farci vedere quanto eravamo bravi. Bah!

    RispondiElimina
  5. Marina, cambia qualcosa.

    Modificare la rotta percorrendo altri percorsi può essere rischioso, è vero;... ma può portare anche a terre sconosciute quanto meravigliose.

    RispondiElimina
  6. Ciao Falco, penso che ti riferisci al post sulla Merkaba... sì è rischiosissimo ma Arianna ha imparato a leggere le lettere in 3 settimane con il metodo del compitare: cosa meravigliosa. (Sto prendendo appunti su questo miracolo dell'apprendere misteriosamente da parte una ragazza autistica che non distingueva una a da una b e che aveva imparato solo a ricopiare senza capire nulla!)

    RispondiElimina

Sii educato,grazie e benvenuto.