giovedì 22 dicembre 2011

Profeta Isaia sul Messia...


"Io che faccio partorire gli altri non farò partorire Sion? ha detto l'Eterno: Io che creo le impedirò di generare?ha detto il tuo Dio. Rallegratevi con Gerusalemme e siate in allegrezza con lei, voi tutti che l'amate; voi tutti che piangete su di essa, rallegratevi con lei d'una grande gioia. Poiché così ha detto l'Eterno: Ecco, Io farò scorrere su di lei la pace come un fiume e la gloria delle nazioni come un torrente che straripa, e voi sarete allattati e sarete portati sul fianco e vi accarezzeranno le ginocchia. Io vi consolerò come una madre consola il figlio suo, e voi sarete consolati in Gerusalemme. Vedendo le loro opere ed i loro pensieri, vengo per riunir tutte le nazioni e tutti i linguaggi."
Isaia, Levi, 10-18

"Verrà un discendente dal trono di Jesse, un rampollo crescerà dalle sue radici e lo spirito dell'Eterno riposerà in lui, lo spirito di Saggezza e d'Intelligenza, lo spirito di Consiglio e della Forza, lo spirito della Scienza e del timore nell'Eterno. Egli giudicherà con giustizia i piccoli e condannerà con rettitudine per mantenere i buoni della terra; e colpirà questa con la verga e con le sue parole, e farà morire il cattivo col soffio delle sue labbra."
Isaia XI, 1-5

"Egli è uscito come un fiore dall'arida terra, ed è cresciuto nel silenzio. E' disprezzato, è l'ultimo degli uomini: è l'uomo del dolore. Si è caricato dei nostri mali e noi abbiamo creduto fosse colpito per le nostre iniquità. Il castigo che ci apporta la pace è caduto su lui, e noi abbiamo la guarigione per le sue piaghe ... Fu perseguitato ed oppresso e condotto al massacro come un agnello, e non ha aperto bocca."
Isaia, LIII, 2-8

2 commenti:

  1. anche io lo credo..Buon Natale Marina, un bacio alle tue belle figlie.

    RispondiElimina
  2. Ciao Falco, grazie per il passaggio e Buon Anno, caro.

    RispondiElimina

Sii educato,grazie e benvenuto.