martedì 15 giugno 2010

HERMES o MERCURIO

HERMES, come nei libri e sulle enciclopedie tutti possono riscontrare, è il nome greco che risponde al latino MERCURIO e deriva dalla parola ebraica HUERMA che significa astuzia, sagacità, sottigliezza.
Perciò, MERCURIO era il sagace, il sottile, l'ambasciatore degli dèi; perciò tutti gli attributi dell'HUERMA ebraico. Questo HERMES, per esprimermi con idee volgari, rappresenta il dottore della verità divina nelle popolari mitologie antiche. Ma da un punto di vista filosofico più alto, ERMES è la sottilissima filosofia che rende l'uomo corrispondente degli dèi dell'Olimpo; è la scienza, cioè la verità constatata per esperienza o intuita con l'intelletto umano in regioni più elevate dello spirito del mondo.... Perciò coloro che studiano la sottilissima filosofia delle verità divine, sono ERMETISTI o ERMETICI....
ERMETISMO vuol dire SCIENZA PER ECCELLENZA, verità rapita agli dèi ascosi alle sommità del cielo, scienza delle sottilissime relazioni che passano tra il visibile e l'invisibile e che tutti gli uomini, perfezionando sé stessi, coltivando il loro intelletto, assottigliando il loro spirito, possono raggiungere. Perché, praticamente parlando, questo ERMES o MERCURIO è un dio pei volgari, cioé per il pecorume, mentre che, filosoficamente, vuol indicare una forza, o meglio: L'INTELLETTO DI UNA FORZA ALTISSIMA, sottile, che rende dio l'uomo che lo raggiunge e lo comprende.
Il poeta nei momenti di estro (dal greco istros - furore), il matematico che risolve problemi arditissimi, il fisico che scopre una legge nuova, l'oratore fecondo che emette parole, idee e modulazioni in armonia con un fascino che trasporta un'assemblea, il musico che tocca note emozionanti fino al delirio, sono o possono essere dei protetti di questo ERMES sottilissimo.....
(LA SCIENZA DEI MAGI - Giuliano Kremmerz)





10 commenti:

  1. vooolpoooneeeee
    detto in termini meno appropriati io ermes lo percepisco come il portiere dell'anima quello che ti fà entrare con "quelle divinità" che abbiamo dentro e non vogliamo riconoscerle
    .
    un saluto e un abbraccioooo
    il viandante

    RispondiElimina
  2. Ciao Viandante, ci vediamo sabato.

    RispondiElimina
  3. Buon Giorno Carissima Preziosa Marina,

    il simbolismo parla da solo, è come dice anche il CARO ROSARIONE, un portale spazio/temporale verso i mondi INTERIORI DELL’ANIMA… dove la la ragione non serve quando vibra l'amorevole passionale cuore...

    Basta una piccola scintilla ad accendere ogni fuoco interiore per trasmutare nella fucina dei ciclopi ogni piombo in mercuriale cristallino oro, una divina scintilla che può diventare una fiamma ed anche un vero diamantino radiante sole....

    Da quella scala siamo ridiscesi in questo mondo e da quella stessa scala possiamo elevarci oltre le schiavizzanti apparenze di questo mondo...

    Basta conoscere quell'antica scienza tantrica della magia sessuale che innalza quella forza bioelettrica lungo il bastone di Ermete (albero della vita, la colonna vertebrale ) per far volare oltre le sfere celesti (triangolo dei chakra superiori) il divino serpente piumato (il Figlio, lo Spirito Santo- la luce Cristica nell’unita cosciente fusione mistica (coincidenza degli opposti) con Padre Celeste, il Divino Intelletto ed la Divina Madre, Il Divino Amore)

    RispondiElimina
  4. Raf,
    volevo chiederti quanti anni sono che porti avanti i tuoi studi. Dopo la dipartita del tuo Amore Eterno o già da prima?

    RispondiElimina
  5. VOOOLPOOONEEEE
    NON BASTANO GLI STUDI ,IL MIO VIAGGIO PER IL SENTIERO DI ANIMA MI HA CONDOTTO AGLI STUDI MA SONO STATO PRESO E TRASCINATO DAGLI ARCHETIPI CHE SONO DENTRO LA NOSTRA ANIMA,E QUINDI CON LE LETTURE HO CAPITO COSA ERANO I MEIE SOGNI I MIEI DESIDERI E LE IMMAGINI E I SIMBOLI
    ME LA PRENDO CON ME STESSO NON ERA MEGLIO CHE NON CAPIVO NULLA E NESSUN PATIMENTO PERCEPIVO INVECE MI SONO SCELTO L'ANIMA VIANDANTE
    E COSI MI TOCCA VEDRE E INCONTRARE ANIME CELESTI CHE NON RIESCO A VIVERE DEI MOMENTI DI FELICITA'
    AH ! VOLPONE ANDIAMO AVANTI VERSO IL DIVENIRE POI.......FORSE SE CI TROVERMO TUTTI NELL'UNO MI ACCETERETE !
    IL VIANDANTE

    RispondiElimina
  6. Solo dopo Carissima Marina, senza nessuna pecedente base culturale,(sono solo un un tecnico, un perito elettronico) con tanto indefinibile indescrivibile dolore, e con un frammento del mio libero guerriero infranto / ridestante solitario cuore...

    RispondiElimina
  7. Ecco, il Voooolpoooone, io ti accetto. Gabriele ha detto che va bene il prosecco e per gli altri vino rosso. Lo compero io mi dici quale?

    RispondiElimina
  8. Raf,
    mi dispiace tanto. Caro, caro, caro e anche Cettina.

    RispondiElimina
  9. sai marina vedendo la foto del caduceo mi e' venuto in mente il simbolo che caratterizza il collegio dove sono cresciuta dopo la morte dei miei genitori,per tanti anni tutti i giorni l'ho veduto prima di consapevolezza e solo dopo aver accettato come dice il viandante di intraprendere il cammino di anima ho VISTO tutto con occhi nuovi.Adesso tocca purificarlo questo IO....
    bacioni vado a leggere gli altri tuoi post

    RispondiElimina
  10. Gea,
    sei molto forte tu...e molto altro...

    RispondiElimina

Sii educato,grazie e benvenuto.