mercoledì 30 dicembre 2009

lunedì 28 dicembre 2009

Vedere con gli occhi dell'immaginazione...


"Tu senti cose che gli altri non vedono."
(Francesco, luglio 2009)

Quando la vita diventa inspiegabilmente crudele...

William Blake, Satana infligge le piaghe a Giobbe
“Confrontandosi coraggiosamente con ciò che di incomprensibile vi è nella sofferenza, Giobbe venne pur sempre ricompensato: Dio gli rivolse la parola; non gli fornì spiegazione alcuna, ma gli si manifestò. Se l’accettazione della tragica incomprensibilità della malattia ha come conseguenza il fatto che Dio ci rivolga la parola, è allora valsa la pena di vivere questa terribile esperienza.” (Guggenbuhl-Craig)

domenica 27 dicembre 2009

Amor Fati...

"Ciò che deve soprattutto guidarci è la verità: dobbiamo essere completamente sinceri con noi stessi. L'anima non prospera sulla falsità. La sincerità è l'elisir e la panacea, il più prezioso degli ingredienti psichici ed è quasi sinonimo di Dio. Il cosiddetto pensiero positivo è qualcosa di scialbo e sentimentale se serve soltanto a nascondere la verità ... Vi è sempre una grande tendenza verso la negazione e dobbiamo imparare ad aggirarla per entrare in contatto con i veri sentimenti e smettere di tenerli nascosti ... Siamo malati soprattutto perchè non siamo in contatto con la nostra anima ... C. G. Jung scoprì che i sogni hanno una funzione compensatoria e portano alla luce ciò che abbiamo trascurato, ci parlano dell'altra faccia delle cose, ricordandoci che anch'essa è reale ed esortandoci a non dimenticare che hanno luogo grandi eventi anche nella nostra anima. I sogni ci spingono a realizzare in modo più completo, più autentico e pieno il nostro vero Sé. Ci fanno anche sentire bene perché ci mettono in contatto con amici persi da lungo tempo, in una sorta di ricomposizione, di ritorno a casa, e ci portano simboli dotati di grande potere, forza di attrazione e fascino, capaci di catturare il nostro interesse quanto un libro che ci presenti una trama così emozionante e piena di suspence, da non riuscire di smettere di leggerlo. L'altra faccia della realtà e veramente affascinante, ci attira verso un altro mondo e intesse intorno a noi un incantesimo, fino al punto che non riusciamo più a distinguere quel mondo da questo ... La storia continua nei nostri sogni e intorno a noi ... C'è una storia che si sta svolgendo ed io ne faccio parte. Non importa che sia piacevole o spiacevole, semplicemente è la mia storia. Quando ho trovato la mia storia e sono diventato consapevole senza ombra di dubbio di trovarmi proprio dove dovrei essere, non mi chiedo nemmeno più se sono felice o infelice, semplicemente esisto, ed è giusto trovarmi in questo luogo e in questo momento a fare esattamente quello che sto facendo. Non ho nessuna idea di dove andrò poi, ma non provo paura ... Essere completamente presente nella mia storia è la mia grandezza e la mia gioia. E' ciò che si definirebbe Amor Fati, una condizione altamente desiderabile." (IL CORPO E L'ANIMA, AlbertKreinheder)

sabato 26 dicembre 2009

...senza esitazioni...


"Bisogna abbandonare i luoghi della deprivazione affettiva senza esitazioni." (Aldo Carotenuto)

mercoledì 23 dicembre 2009

Dai il meglio di te...

Ed è arrivato il momento degli auguri di Natale. "Come darli ai miei amici del blog?" Mi sono chiesta. La risposta è arrivata questa mattina per radio, mentre guidavo. Fabio Volo recitava questa poesia che vi lascio sotto la foto del piccolo Figlio di Dio che s'affaccia alla Vita.
BUON NATALE
DAI IL MEGLIO DI TE
L'uomo è irragionevole, illogico, egocentrico
NON IMPORTA, AMALO
Se fai il bene, ti attribuiranno secondi fini egoistici
NON IMPORTA, FA' IL BENE
Se realizzi i tuoi obiettivi, troverai falsi amici e veri nemici
NON IMPORTA, REALIZZALI
Il bene che fai verrà domani dimenticato
NON IMPORTA, FA' IL BENE
L'onestà e la sincerità ti rendono vulnerabile
NON IMPORTA, SII FRANCO E ONESTO
(MADRE TERESA DI CALCUTTA)

martedì 22 dicembre 2009

Dimostra chi sei attraverso le tue opere...

Oggi il post è di Raffaele.
"La conoscenza universale può essere rivelata solo ai nostri fratelli che hanno affrontato le nostre stesse prove. La verità va dosata a misura dell’intelletto, dissimulata ai deboli, che renderebbe pazzi, nascosta ai malvagi, che solo potrebbero afferrarne qualche frammento di cui farebbero arma letale. Racchiudila nel tuo cuore, e che essa parli attraverso le tue opere. La scienza sarà la tua forza; la fede la tua spada; e il silenzio la tua corazza impenetrabile."
(Ermete Trismegisto)

lunedì 21 dicembre 2009

EROS HA SCOSSO LA MIA MENTE.


Eros ha scosso la mia mente

come il vento che giù dal monte batte sulle querce.

Dolce madre, non posso più tessere la tela

domata nel cuore dall'amore di un giovane:

colpa della soave Afrodite.

Sei giunta, ti bramavo,

hai dato ristoro alla mia anima bruciante di desiderio.

(Saffo)

...! ^_____^ ! ...


giovedì 17 dicembre 2009

...e domattina:


PRIMA FASE TRASLOCO!
...e che ve lo dico a fare...
...che mi vedo la donna più brutta del mondo!

mercoledì 16 dicembre 2009

Grandi pulizie nella casa nuova...

Oggi e domani io sono quella nella vignetta!
Carina eh? ...e che te lo dico a fare...

...e venerdì, prima fase trasloco!
Che settimanella! ...e che te lo dico a fare...

lunedì 14 dicembre 2009

Parole, parole, parole...


Una cosa è parlare dell'amore ed altra cosa è Amare... Parole, parole, parole... Wilde lo aveva capito che la natura dell'uomo è ingorda ed ipocrita e ci ammonisce: La vita è un sacramento, il cui fine è l'amore e il sacrificio la purificazione. Chi è, dunque, disposto ad amare veramente? Chi sa amare? E chi è solo innamorato dell'Amore?... Parole, parole, parole...ma l'Amore vuole essere messo al primo posto. L'Amore non intende sentire ragioni. L'Amore chiama solo l'Amore... Tutto il resto sono solo parole, parole, parole che vogliono tentare di spiegare l'Amore che non può essere capito, perché l'Amore è una forza misteriosa che ci vive, da dentro.

domenica 13 dicembre 2009

Devi dire la verità...in buona fede...

Devi dire la verità,
dovesse questa verità
bruciare del fuoco dei dannati.
Soltanto al Signore
devi cercar di piacere:
è il malvaggio che piace
ai servitori.
(Tratto da "Le Mille e una Notte")

sabato 12 dicembre 2009

ORA CHE CI SEI TU.



Il buio non mi fa più paura

da quando il pensiero di te illumina a giorno le mie notti e

mi sveglia... e poi, non posso pù dormire e,

ad occhi aperti, nel buio della mia stanza,

io ti vedo... e non serve più chiudere gli occhi per sognare.

CERCASI MASSIMILIANO DISPERATAMENTE...


Massimiliano Piccolo Principe, dove sei?

Come stai?

Con chi stai?

domenica 6 dicembre 2009

...e tu non hai ragione di soffrire.

Morte e Vita, Gustav Klimt
Come un uomo butta via un vecchio abito
Per indossarne uno tutto nuovo,
Così colui che sta in un corpo consumato
Lo lascia per uno che non è mai stato usato
dice Krishna, il dio, al giovane Arjuna nella Gita per spiegargli la morte. E a proposito di quel colui, il jiva, che abita nel corpo, non è da confondere col corpo, aggiunge:
Corsivo
E quello non c'è arma che lo tagli,
Non cè fuoco che lo bruci,
Non acqua che lo bagni,
Non vento che lo asciughi.
... Impensabile, immutabile, non manifesto
E' il Sé, e Tu, sapendoti tale, non hai
Ragione di soffrire.
... La visione dell'universo che quei versi mi comunicavano mi era congeniale. E gli uomini? I grandi e i piccoli, i vigliacchi e gli eroi, tutti indistintamente presi dallo stesso destino:
Come miriadi di falene si buttano nel fuoco
Solo per perire,
Così l'umanità si getta nella bocca fiammeggiante
Del tempo che lascia desolato il mondo...
E questo non perché gli uomini sono marcati da un peccato, non perché un dio che sta altrove li condanna, ma perché:
Di tutto ciò che nasce, certa è la morte,
Di tutto ciò che muore, certa è la nascita.
Questo è inevitabile e tu non hai ragione di soffrire.
(Tratto da: "Un altro giro di giostra", Tiziano Terzani)

sabato 5 dicembre 2009

Siamo così, dolcemente complicate...noi donne...


"...talvolta una parola, una frase, o una poesia, o una storia, è così risonante, così esatta, da rammemorarci, almeno per un istante, la sostanza di cui siamo fatte, e dove si trova la nostra vera casa." (Clarissa Pinkola Estés)

giovedì 3 dicembre 2009

Il meraviglioso augurio di RAFFAELE per Marinariannachiara...e Shakespeare e Cupido...


Carissima Marina,
che bellissima parola sbaciucchiabbracciamento è stata coniata dal tuo prezioso amorevole bel cuore. Penso che solo su questa si potrebbe scrivere un trattato di psicobiometafisica elementare. Un sincero rallegrato pensiero per la tua preziosa gioia. E perché no, chissà se Cupido sta affilando la sua amorevole freccia? Siamo il tessuto dei nostri sogni, dove ogni cosa diventa realtà manifesta di trasmutevole alchemica divina acqua cristallina.
Ciao Assai Carissima Amica del Cuore.
Con la complicità del mio immenso amore un piccolo fiore per la tua preziosa persona e un saluto ai tuoi angeli.

martedì 1 dicembre 2009

Casa Felice...


Fase uno: decorazione casa.