martedì 17 novembre 2009

"La notte dell'Anima"

OGGI IL POST E' DEL MIO AMICO ROSARIO NADDEO. SEN-TIAMOLO.
Magritte
Caro Gabriele questo post mi porta a dei pensieri che stanotte ho fatto nel letto prima di addormentarmi. Io sono dovuto scendere profondamente dalla polarità del mondo materiale, dalla corporeità, dalla malattia, dal peccato e dalla colpa, per trovare nell’abisso profondo dell’anima quel lumicino di luce per percorrere dal sentiero del dolore per permettermi di trovarmi all’unità.



HO PRATICATO E FATTO

DEL BENE E DEL MALE

HO CRITICATO E SONO STATO CRITICATO

SONO CADUTO E MI SONO ALZATO

MORIRE E RINASCERE

DOLORE E AMORE

MA SONO CONVINTO

CHE IO STO IN TUTTO

MA TUTTO E’ IN ME

.......................................OVVERO NELL’UNO.



Naddeo Rosario

37 commenti:

  1. ..umanamente "reale" non sentirsi mai al di sopra delle parti, sprrimentare il bello e brutto per procurarsi il metro di misura per scegliere. Grazie per la bella testimonianza!
    Un bacio forte a Marina..dove preferisce
    ^_______________________^

    RispondiElimina
  2. Certo che quando suona il sitar dal saggio cuore dell’assai caro amico Rosario, sono rare squisitezze da contemplare con il cuore e con la mente.
    Come può un allegro girovago viandante dall’assai amabile cuore trasmutarsi come una farfalla in un in passionale saggio volpone? L’eterna forza dell’amore che crea, muove e mescola gli universi, e soprattutto il cuore dell’essere
    Ciao Carissima Marina
    Ciao Carissimo Rosario
    (quei cadenti cuoricini rallentano le vibrazioni del mio cuore)

    RispondiElimina
  3. Raffaele,
    ...ma il Volpone, scusa, non ero io?

    RispondiElimina
  4. Carissima Marina,
    per un concetto di SIMILITUDINE prima di ridiscendere in questa tortuosa bella via per AFFINITA’ ELETTIVE ci portiamo qualcosa del nostro passato. GLI ALTRI SIAMO NOI

    RispondiElimina
  5. Chi ha anima scrive anima ed anche nelle sofferenze e dalle sofferenze vediamo il lumicino.

    Bravo Rosario e brava Marina

    RispondiElimina
  6. Volputas sublimus
    scusami e grazie del post,ahimè l'ha letto ,pure Salvatore,e sono due ore che me la tira sul fatto che tu hai scritto SE-TIAMOLO
    sei una voce importante mi sussurra,ma il merito è tuo me lo confermi ? SIIIIII!!!!!!!
    grazie

    per Raffaele nella nostra costellazione qual'è il pianeta dove sussura ed echeggia l' amore ...cosi spedisco Salvatore che è gia al quarto piano ...sai oggi ho un forte mal di testa...
    e con tana amore spedirei Salvatore cosi mi abbandono a me stesso
    baci a Calliope
    grazie
    Naddeo Rosario

    RispondiElimina
  7. Marina..è una follia lo penso anch'io tutti i giorni che faccio pipi ^_________^

    RispondiElimina
  8. ...Forte!
    Qualcuno ha detto (eh Raffaele), che bisogna riconoscersi ciechi...per sperare di ritrovare la luce:-))

    Buona sera
    a Tutti in modo
    particolare a Marina

    RispondiElimina
  9. CALLIOPE,
    ...ma proprio un lumicino...in fondo al tunnel...e va be!

    RispondiElimina
  10. ROSARIO,
    pure Savatore conosce il mio blog?
    Anche io ho il mal di capa...

    RispondiElimina
  11. Sapessi che pazza sono io...in un altro modo.

    RispondiElimina
  12. Paolo,
    penso che Raf si riferisse al fatto che vediamo veramente solo con gli occhi dell'immaginazione.
    SbaciucK.

    RispondiElimina
  13. Volputas sublimus
    Salvatore, sta morendo delle risate se per far pipi bisogna essere pazzi figuriamoci per altre cose,poi è diventato serio e mi ha detto se per amore si diventa pazzi, fare la pipi che un atto fisiologico ma se una ama se stesso è normale che diventa folle quindi qualsiasi azione che facciamo e siamo creature d'amore e pura follia....adesso sta meditando in dovina un pò dove è rivolto il suo squardo?
    SUL POSTER DI ANGELINA JOLIE ....COMUNQUE LA FOLLIA è ETERNAMENTE PRESENTE
    PROSIT
    naddeo rosario

    RispondiElimina
  14. volpone
    ti saluto ci sentiamo domani
    adesso vado a letto con Spinoza
    buona notte
    naddeo rosario


    ........ODDIO ..IL LIBRO DI SPINOZA
    NON FACCIAMOCI DELLE STRANE IDEE
    E' VERO CHE CUPIDO E' CECO IO PENSO CHE E' DISTRATTO PERCIO' TANTE FRECCE CHE GLI HO ORDINATO DI TIRALE NON HANNO MAI RAGGIUNTO L'OBBIETTIVO,MA SE LA TIRA AL CONTRARIO BISOGNA STARE ATTENTI POTREI TROVARMI SULL'ALTRA SPONDA......COME VEDI DA CUPIDO NON C'E' DA FIDARSI ..IO ADESSO VADO A LETTO CON IL LIBRO E NON CON SPINOZA

    NOTTE
    N. R.

    RispondiElimina
  15. ROSARIO...
    ognuno si trova sulla sponda che gli garba...e l'amore è cieco e infatti io non ci vedo proprio più!

    RispondiElimina
  16. LA MIA SOLIDARIETA'

    ...A CIASCUNO LA PROPRIA CECITA
    ....ECHEGGIO SOSPIRATO D'AMORE
    NOTTE
    TESOOOOOOOOOORONEEEEEEE
    NADDEO ROSARIO

    RispondiElimina
  17. ciao Marina
    buongiorno
    bello questo post!!!
    bellissime le parole di Naddeo Rosario

    RispondiElimina
  18. buongiorno a tutti e grazie marina per le cose interessanti che ho letto in questi ultimi post.da quando mi intrattengo in questa casa imiei sogni parlano con un altro linguaggio e credo che molte intuizioni provengano da un'apertura che sto creando con le riflessioni stimolanti che tu e gli altri amici ci regalate con infinito amore.le parole di rosario naddeo toccano il cuore e risvegliano la mia memoria.gli uomoni e le donne che hanno vissuto con consapevolezza il loro percorso risvegliano in me l'idea del sentiero del guerriero accennato da raffaele.tanks gio

    RispondiElimina
  19. Buon Giorno Carissima Marina,
    Buon Giorno a Tutti questi Assai Pazzi, Pazzi Amici del Cuore,
    Ridevo con le lacrime nel contemplare le vostre belle erudite squisitezze parole. Sapete anch’io come per un’attrattiva forma legata al potere delle parole, sono dovuto andare alla fine a fare una bella lunga salutare contemplativa pipì. Dovete sapere che su questo argomento ci sarebbe veramente tanto da dire, peccato che il tempo è così poco, ne verrebbe fuori di sicuro un bel trattato di METAFISICA TRANSCENDENTALE. Dunque vorrei solo sintetizzare con pochissime parole gli effetti di un MOMENTUM PARTICOLARE che spesso viene assai trascurato a tanti, ma non a tutti. Una sola domanda che vi rivolgo Carissimi Amici: quante volte dopo una naturale pipì avete trovato quelle soluzioni ai tanti quesiti o problemi del quotidiano? Come tutte le cose c’è sempre un motivo, una causa prima che spesso bisogna ritrovarla e ricercala attraverso gli effetti. IN QUEL MOMENTUM SI VERIFICA IL CAMPO ZERO, il momento in cui la nostra mente si abbandona a se stessa, il momento in cui i pensieri non fluiscono, il momento in cui la mente pensa ed osserva solo quella dolce sensazione di scaricare un peso che tanto ci premeva rilasciare. E’ il momento in cui l’essere è in uno stato d’inerzia pensante, volitiva, razionale, sensoriale, il momento in cui si aprono certi canali interiori che permettono di fare affluire quella radiosa luce dai mondi delle IDEE, i mondi dell’anima, i mondi astrali. E’ il momento in cui l’essere inconsciamente rilascia la maggior parte dei controlli biologici percettivi, sensoriali. E’ il momento delle grandi riscoperte. Il momento in cui i sogni sotto forma di sensazioni riaffiorano alla mente rilassata (non influenzata dalle induttanze esterne). E’ il momento in cui l’IMMAGINAZIONE (se consapevole) potrebbe sublimare quei pochi pensieri in CRISTALLIZATA REALTA’ Così come nella meccanica quantistica ogni evento è la proiezione (inconsapevole) di una delle tante probabili realtà pensate e materializzata dal suo osservatore.

    Un’infinita rete di fili pervade tutto l’universo. I Fili orizzontali sono nello spazio, i fili verticali sono nel tempo. Ad ogni loro incrocio, c’è un essere. E ogni essere è una perla di cristallo. Il grande fulgore di un Essere Assoluto illumina e penetra ciascuna perla. E ciascuna perla riflette non solo la luce di tutti gli altri cristalli della rete, ma anche ogni altro riflesso dell’universo intero (la rete di Indra – RigVeda).

    L’idea della creazione come un vasto intrico di esistenze correlate sottolinea i legami esistenziali e spirituali altrimenti invisibili, che uniscono ogni particolare dell’universo per apparire là dove si intersecano. Non per nulla Indra è il dio vedico universale, che cattura ogni cosa nella sua rete cosmica.

    Se avete il tempo di investigare sugli stati mentali di tanti grandiosi esseri, per tante grandiose ISPIRATIVE Artistiche esteriorizzazioni nelle Arti, nella Scienza o nei Pensieri scoprirete che spesso sono state dettate o dopo un salutare sonnellino o dopo una bella salutare pipiata.

    Un piccolo consiglio Fate spesso pipì Carissimi/me Amici/che del mio Cuore perché è assai salutare e porta a tante celate verità

    (sull'immaginazione ci sarebbe tanto da dire perchè è un DONO DIVINO)

    RispondiElimina
  20. Buon Giorno
    Marina
    c'è allegria nel tuo Blog
    e questo è bene;-)

    Ciao Marì
    mia Splendida

    RispondiElimina
  21. Raffaè scusa se mi permetto,
    ma hai tralasciato
    un aspetto importante,
    del mingere:
    fa molto bene alla prostata :-D

    RispondiElimina
  22. Scusandomi con l’Amico Rosario che vuole spedire il suo amico sui qualche lontano amorevole amoreggiante pianeta per echeggiare (giocare), suggerisco prima di dare un occhiata a questa verità che presto si mostrerà al cuore incredulo di tanti. http://www.misteria.org/Nibiru%20o%20pianeta%20X%20nello%20Zodiaco%20di%20Dendera.htm
    Oltre al DECIMO PIENETA - NIBIRU/MAORDUK, suggerisco anche di indagare sulla CINTURA FOTONICA e sugli effetti perturbativi di natura ELETTROMAGNETICA / GRAVIDAZIONALE e anche sul DNA.

    Solo una cosa dico per non creare futile ALLARMISMO: siamo ridiscesi in questo mondo anche per affrontare questa grandiosa planetaria realtà e quindi siamo anche equipaggiati anche di certe celate virtù di natura extrasensoriale animico/ spirituale che presto si risveglieranno come per magia

    E’ il tempo che L’IMMORTALE GUERRIERO riprenda il controllo del proprio essere interiore, è il tempo che la FENICE RISORGA DALLE SUE CENERI. (così come Thoth aveva detto)

    RispondiElimina
  23. Carissimo Grandioso Paolone,
    hai detto bene, perchè come la terra siamo anche noi fatti del 70% di acqua, e l'acqua è vita e soprattutto energia trasmutante da un elemento ad un altro e viceversa.
    VEDI LA GEOMETRIA SACRA NELLA STRUTTURA CRISTALLINA DEL DNA (la stella di Davide che permettere di espandere il proprio MER-KA-BA) E IL TUO GIA’ ILLUMINATO BEL CUORE CAPIRA’ TANTE ALTRE COSE.
    Ciao A Tutti.
    Ciao Carissima Marina, scusami per tanto dire, ma ci sarebbe veramente tanto da dire.

    RispondiElimina
  24. Volpone
    siamo in due a essere volponi hai visto cosa mi ha scritto il prof.?
    La pIPI PUO ESSERE UN BEL ARGOMENTO PER ILTUO FUTURO POST C'ENTRA TUTTO PANTAREI,TUTTO SCORRE, FISSIOLOGICAMENTE TOCCA DEGLI ORGANI IMPORTANTI ,IN ANIMA COME DICEVA PLATONE LA PARTA CULUTIBILE COME VEDI E UN ARGOMENTO DI UNA NOTEVOLE INTENSITA' E PIENO DI PARTECIPAZIONE ANCHE PERCHE DOPO AVERLA FATTA CI SENTIAMO PIU' LEGGERI E QUELLO CHE PUO' SUCCEDERE DOPO I NOSTRI COMMENTI.4
    DA OGGI SONO IL VIANDANTE VOLPONE
    CIAO VOLPUTAS SUBLIMUS
    N.R.

    RispondiElimina
  25. ?? ma stanno facendo un trattato sulla mia pipi??...ehehe...vabbe, se non so matti non ci volemo dicevano a roma ^_________________^

    RispondiElimina
  26. Riflessioni importanti!
    Qualche volta, anzi spesso, mi chiedo come sarebbe il mondo se tutti le facessimo.

    Ciao Marina!

    RispondiElimina
  27. PUPOTTINA,
    come dice Paolo, c'è allegria e a voler credere a quel che si dice, dove c'è allegria si esorcizza il male.
    Baci

    RispondiElimina
  28. GUERNICA,
    dobbiamo fare battaglia psichica.
    Sbaciuck

    RispondiElimina
  29. FALCO,
    che bellezza pensare a due amici che ridono di cuore. O no?

    RispondiElimina
  30. GEA,
    proprio oggi ti ho pensata. Siamo in sintonia.

    RispondiElimina
  31. PAOLO, RAFFAELE,
    lo sapevate che il Leone è l'unico animale che non soffre di prostata. Pare che dipenda dal fatto che è il re non solo della giungla ma anche dell'eiaculazione precoce! Ergo, bisogna avere rapporti d 20 30 secondi massimo.
    Ci sarebbe da immalinconirsi!

    RispondiElimina
  32. Ma come, adesso non mi chiami più VOOOOOlPOOOONE.
    Il Volpone sono io!

    RispondiElimina
  33. VOLPONE
    SUL LEONE TI SBAGLI, I RAPPORTI SONO NORMALI ,è NEL DOPO RAPPORTO C'è UNA NUOVA ECULAZIONE, DOPO VENTI MINUTI ,CHI SA SI RICORDA QUALCOSA CHE NON HA FATTo. O SENTE NOSTALGIA !PERCIò LA PROSTATA NON è ATTACCATA DA TUMORI VARI è SEMPRE IN ESRCIZIO.
    UNA CONGRADULAZIONE A FALCO ,PERCHè HA FATTO PASSARE UN POMERIGGIO DI RICERCA A SALVATORE AD INFORMARCI SUL' URINA E SU I SOGNI ORGANI
    falco un bacio da salvatore che gli hai arrichito la sua conoscenza urinaria
    baci a tutti
    Naddeo Rosario

    RispondiElimina
  34. perdon
    VOOOOOOOLPOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOONEEEEEEE
    HO BEVUTO POCA ACQUA OGGI SOLO NEL POMERIGGIO HO CONSUMATO LA MIA DOSE QUOTIDIANO E ADESSO CHE HO BEVUTO ROCCHETTA QUELLA FA TANTA... TI POSSO
    RI-CHIAMARE
    VOOOOOOOOOOOLPOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOONEEEEEEEEEEEEEEEEE
    NADDEO ROSARIO

    RispondiElimina
  35. Marì,
    il leone perde in durata
    ma è un campione nelle repliche:-))
    40 o 50 volte al giorno fino a picchi di 100...

    me sa che la leonessa non è poi tanto malinconica...

    Ciao
    Raggiante

    RispondiElimina

Sii educato,grazie e benvenuto.