mercoledì 28 ottobre 2009

NECESSITA'...

Dea Ananke
NECESSITA': ne + cedere, che non può cedere, che non può sottomettersi.

Niente errori, niente rimpianti, niente strade sbagliate. L'occhio della necessità svela che ciò che facciamo è soltanto ciò che poteva essere.
"Ciò che poteva essere" è un'astrazione / Che resta una possibilità perpetua / Solo nel mondo delle ipotesi. / Ciò che poteva essere e ciò che è stato / Tendono a un solo fine, che è sempre presente. (T. S. Eliot)

17 commenti:

  1. Bellissimo Pensiero ...
    Ciò che poteva Essere, ciò che avrenno potuto dire o fare .. Tutto rimane sospeso in quell'Attimo eterno di Indecisione e Paura, tutto appeso al filo delle nostre Possibilità ... Nulla alla fine si rivela giusto o sbagliato perchè Nulla credo lo sia in se per se ... ma solo relativamente alle nostre Vite,Idee,Progetti ... Hai ragione Cara Marina: senza rimpianti nè errori, ciò che doveva essere si compie e questa Necessità si svela nelle nostre mani e in quell'urto incessante de Vivere che si compie dentro i nostri Dubbi ..
    Un Abbraccio :)

    RispondiElimina
  2. Zoé,
    indovina un po' chi c'è ai piedi del trono di Necessità?

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. Eppure...io ho dei rimpianti.
    Proverò a far mio questo pensiero.

    RispondiElimina
  5. GUERNICA,
    lo so che alla tua età si pensa di poterlo spaccare il fottuto mondo...ma poi andando avanti la vita la cominci a vedere nel suo insieme ed allora...
    Un bacio bella gioia.

    RispondiElimina
  6. "Niente errori, niente rimpianti, niente strade sbagliate. L'occhio della necessità svela che ciò che facciamo è soltanto ciò che poteva essere"...non si deve aggiungere altro. Come al solito arrivi al momento giusto.
    Sono sempre più convinta che il tuo scopo, qui in mezzo a noi, è ALTO!

    Baci, baci e baci ChiaraStella

    RispondiElimina
  7. CHIARASTELLA,
    nuturalmente, io sono sempre per il senso di responsabiltà...anche perché è buffa questa storia del destino che sarebbe prestabilito ma che non si può predire...o no?
    Baciotto.

    RispondiElimina
  8. Non abbiam bisogno di parole per spiegare quello che é nascosto in fondo al nostro cuore
    Ci sarà sempre un momento in cui diremo: in fondo in fondo l’ho sempre saputo, l’avevo percepito questa verità
    Ciao Carissima

    RispondiElimina
  9. Raffaele,
    solo che non sempre è facile accettare quello che viene...un bacio.

    RispondiElimina
  10. Volpone
    tutto è fato ...nulla si può modificare ......
    c è li siamo cercati i nostri daimon
    ...ipnosi regresiva
    Naddeo Rosario

    RispondiElimina
  11. ROSARIO,
    non lo so, perché, comunque, se è vero che il destino è predestinato sembra di fatto essere imprevedibile. Credo che ci siano delle varianti ed ho il nutrito sospetto che abbiano a che fare con le ragioni del cuore...che ne dici tu? Sai quella storia dell'amor c'ha nulla amato amar perdona...che ci parla delle trame immortali dell'amor mortale... Mi sa che l'amore conta Rosario. Ciao.

    RispondiElimina
  12. Carissima Marina,
    solo prendendo consapevolezza della nostra natura, si potrebbe capire e accettare tutto quello che la vita ci propone. (le coincidenze significative servono apposta a risvegliare sempre di più per prendere consapevolezza dell’ESSERE – IO SONO .

    In questo piano, il libero arbitrio è solo ad un livello quali infantile, perché il vero PROGRAMMA su ogni dettaglio, per ogni respiro è già stato pianificato in un piano di consapevolezza maggiore.

    quando due sarete uno allora si apriranno le porte del PADRE CELESTE

    QUANDO L’ATTORE DA INCONSAPEVOLE PIAN PIANO DIVENTA SPETTATORE DI SE STESSO ALLORA L’ATTORE E LO SPETTATORE POTRA’ UNIRSI AL REGISTA CHE E’ GIA’ DENTRO DI LUI

    Ricordi il triangolo di consapevolezza rovesciato con la base nei mondi superiori ed il vertice in questo mondo?

    @Carissimo Rosario sentire il tuo cuore attraverso poche, ma significative parole mi danno anche gioia perché questo denota che sempre il saggio viandante che torna per parlarci di certe cosucce.

    Ciao Rosario Saggio Amicone Mio
    Ciao Marina Amica del Cuore.

    RispondiElimina
  13. Raffaele,
    sì, in effetti le coincidenze sembrano proprio giungere quando si imbocca la strada segnata sul libro del destino...per aiutarci.

    RispondiElimina
  14. Carissima Marina,
    l’aiuto ci è sempre dato, ma non sempre è capito perché viene visto e percepito da un punto diverso. Vedi il mio indefinibile dolore, se io mi fossi fatto trascinare dagli eventi, COME TANTI non sarei qui a parlare di queste cose, ma parlerei solo di dolore. Invece il mio investigare unitamente con la guida del mio meraviglioso angelo mi ha portato a capire tante cose.
    Riformulando la dualità nei Daimon, anzi nel DEMONE e nel’ANGELO DELLA PRESENZA che sono innati e fusi nell’umano sentire. SOLO QUANDO SI CONOSCERANNO E RIUSCIREMO A RICONCILIARE (FUSIONE) LE FORZE OPPOSTE CI SI POTRA’ ELEVARE OLTRE LE APPARENZE, OLTRE L’ILLUSIONE DELLA MENTE

    RispondiElimina
  15. RAFFAELE,
    io credo profondamente.

    RispondiElimina
  16. ..........? Sono sempre stata poco brava con gli indovinelli .. ;)

    RispondiElimina
  17. ZOè:
    ci sono le Moire. Moira in greco significa porzione di, parte...e designa il termine FATO.

    Un bacio.

    RispondiElimina

Sii educato,grazie e benvenuto.