martedì 7 luglio 2009

L'immaginazione...



Senza l'immaginazione non è possibile entrare nello spessore della vita.




27 commenti:

  1. è vero!!!
    e quante gioie, a volte, regala l'immaginazione

    buon mercoledì
    ^____________^

    RispondiElimina
  2. Caio PUOTTINA...ma non è solo una questine di gioia, c'è di più...

    RispondiElimina
  3. Qualcuno dice che è Magia, ma è qualcosa di ancor più grande.

    Perché non si vuole accettare e credere nell’idea di una Conoscenza Integrale già Preesistente, celata nell’intimo profondo del cuore quale fulcro dell’integrità spirituale d’ogni essere, sede di tutti gli atti conoscitivi dell’anima? Conoscenza che in certi particolare condizioni dell’essere riaffiora alla mente?

    Perché non si vuole capire il senso profondo, il celato significato nel dire del grandioso maestro Gesù, quando ammoniva i suoi discepoli affinché non vietassero che i bimbi venissero a lui e parlando e spiegando a tanti del perché Un vecchio saggio non esiterà a consultare ad ascoltare la saggezza trasmessa da mondi soprasensibili attraverso un bimbo di pochi mesi.

    Buon Giorno Carissima Marina.

    RispondiElimina
  4. E' un luogo dove ognuno stabilisce la propria perfezione...Li mi rifugio e tutto va bene Marina! Il male non c'è più.Penso che sia questo l'Eden infine..

    Che belle le immagini!Un bacione.

    RispondiElimina
  5. RAFFAELE, ma noi ci crediamo a mnemosyne... è una vita che ne parliamo!

    RispondiElimina
  6. GUERNICA,
    l'Eden? Ma va là mia Persefone!

    RispondiElimina
  7. STELLA,
    parliamo la stessa lingua....Un abcione fiore piemontese doc!

    RispondiElimina
  8. Marina sono a pranzo i "Grandi della terra"...Bozza sulla crisi "Persone al primo posto"..., si innanzitutto le loro e le loro lobby imprenditoriali...Immagino i provvedimenti finali, i soliti grandi obiettivi per il prossimo millennio impossibili da raggiungere....ma la parola del grande capo è ottimismo...speriamo che Obama non si faccia abbagliare e resista alle tentazioni dell'istituzionalità (anche se dietro le quinte)...

    Un bacetto rivoluzionario...
    Marco

    RispondiElimina
  9. Assai Carissima Marina,
    e solo per rimarcare certe congetture perché
    ogni parola ha mille sfumanti significati e più si capiscono i nessi e il senso e i legami, più la consapevolezza e la visione ci porta a salire quel sentiero che conduce alla montagna. Ma questo implica anche di guardare indietro per ritornare all'inizio del sentiero per tanti nostri cari fratelli. O PASSIAMO TUTTI O NON PASSERA' NESSUNO IN QUESTO CAMBIO DIMENSIONALE IN QUESTO NOSTRO ILLUSORIO UNIVERSO OLOGRAFICO di cui siamo immersi solo nel 5% di tutta l’energia e con delle percezioni dell’intelletto che arriva solo al 10% del tutto.

    RispondiElimina
  10. ...il dovere mi chiama e l'Amore..gli amori e le passioni...il Tutto pretende una scelta...

    ...nel caos l'anima mi suggerisce te...sai comprendermi e guarirmi nel profondo...Ti sento lontana e vicina nello stesso tempo..., ma ti vorrei vicina...In realtà lo sei e forse anch'io lo sono, ma sappiamo che anche la troppa bellezza acceca...assaporo la bellezza della tua essenza...Grande madre vicino alla Mamma dei cieli...

    Un abbraccio

    RispondiElimina
  11. MARCO ma sei un seduttore... se ti sente il mio "ragazzo...". Comunque, facciamo i seri, riguardo ai Grandi della terra, mi fido più d'un galeotto che d'un politico.
    Baci baci.

    RispondiElimina
  12. RAFFAELE, riguardo alla ns capacità di percepire solo il 5% di quanto ci circonda... lo sai che è stato uno dei primi messaggi che ho ricevuto quando è cominciato il mio cammino all'inverso? Ricordi? "Come solo accade quando imbocchiamo la strada segnata dal destino, una serie di coincidenze mi aiutarono a realizzare i miei piani" (I. ALLENDE)
    Baci baci.

    RispondiElimina
  13. Assai Carissima Marina,
    come ho già espresso anche se non in chiaro, ti riporto uno messaggio per la memoria di GIORDANO BRUNO (che tu ben conosci attraverso il suo pensiero,ma non sotto quella divina essenza che si era rivelata tante volte come prima, 2000 anni fa e che dopo perché sempre ha camminato vicino al sentiero degli uomini SARO’ CON VOI FINO ALLA FINE DEI TEMPI.)

    Viviamo tempi cupi: il lato oscuro, la piccola parte che vuole dominare e sottomettere il tutto, diventa sempre più arrogante, ma solo in apparenza e ancora per poco. Ierii, 17 febbraio 2003, (anno della dipartita del mio adorato immenso amore) 403° anniversario del rogo di Giordano Bruno, possiamo riconoscere che il suo messaggio è più che mai attuale. Che cosa ci nasconde il potere di questo mondo da millenni? Nasconde l'infinita realtà cosmica, composta da terrestri e extraterrestri, alieni e non, «vivi» e «morti». Perché infatti gli alieni non si vedono? Perché sono nascosti dalla luce elettromagnetica, il velo che induce a credere reale solo il poco che si vede e immaginario o irreale il tanto che si sente: sogni, desideri, progetti di un mondo senza confini, libero, sano e giusto. Il poco che si vede è solo il 5% del tutto, secondo le stime recenti della scienza che tuttavia continua ad osservare l'universo sempre e solo attraverso la luce elettromagnetica.

    La luce elettromagnetica è uno dei due lati della Forza Elettrodebole, riconosce la fisica oggi; è il lato oscuro che domina il pianeta, secondo me: è ripetizione, inerzia, abitudine, conservazione del passato e cioè dell'arroganza, prepotenza e falsità che hanno finora determinato gli eventi della storia individuale e sociale. Il passato è ignoranza degli infiniti mondi ai quali siamo legati e dei quali possiamo anche già essere partecipi. Mondi invisibili, dei quali Giordano Bruno conosceva l'esistenza perché aveva attivato le potenzialità latenti del suo cervello, così come oggi possiamo fare tutti. Il lato oscuro oggi ancora incombe, ma è ciò che Bruno aveva previsto, come il preludio dell'evento che riporterà il mondo all'antico volto.

    L'evento è il fiorire della coscienza, la rivelazione interna che siamo tutti diversi, ma anche tutti parte di un unico Organismo Cosmico e che qualsiasi conflitto di una parte contro l'altra è contro la natura organica oltre che contro se stessi. L'evento è anche il movimento per la pace che si esprime in tutto il mondo. La vera pace non è, tuttavia, solo evitare di bombardare l'Irak. La vera pace è il disarmo, un mondo senza confini né eserciti preposti a «difenderli»; un mondo ove l'essere umano riconosce i propri veri bisogni e impara a soddisfarli, senza bisogno, per questo, di depredare la natura e/o gli altri.

    Ogni essere umano ha una Risorsa infinita ed eterna, al suo interno: la coscienza di sé, non un sogno, ma «l'unica Forza, l'Amore che unisce infiniti mondi», scrive Bruno. E l'unica Forza che unisce infiniti mondi e universi è quella che la fisica oggi ha scoperto e chiamato «debole»: è l'altro lato, il lato luminoso della Forza Elettrodebole, riconosce la fisica oggi; il lato che l'essere umano sente come amore, eros, emozioni, anelito al rispetto, la giustizia e la dignità di tutti, nessuno escluso.

    RispondiElimina
  14. Noi, umani, siamo gli artefici della realtà; comprendere entrambi i due lati della Forza Elettrodebole, oscuro e luminoso, è ricomporre la propria integrità tra eros e psiche. La divisione esterna tra gli uomini nasce infatti dalla divisione interna, dettata dalla morale imposta che pretende di dividere il «bene» dal «male». Il lato oscuro è invincibile, se lo si combatte, ma svanisce, se lo si comprende. La conoscenza di sé, di tutte le proprie porzioni inconsce, subconsce, cioè aliene di se stessi è il «segreto» per far svanire il lato oscuro.

    Oggi gli alieni stanno diventando una realtà pubblica. Ciò scatena la follia del lato oscuro, il potere che opprime con la paura. Il vero terrore del lato oscuro non è il «nemico» di turno (oggi Saddam), ma l'apocalisse, cioè la rivelazione che il mondo che vediamo è solo uno degli infiniti mondi. E l'unità degli infiniti mondi, esterni e interni, è la Forza, l'Amore, la Vita che fa svanire il lato oscuro, come neve al sole. Basta non avere paura e rispettare la Vita. E bastano pochi, per aiutare tutti, perché la Vita è una Forza immane, la Forza che la fisica chiama «debole», infinitamente superiore a tutte le risorse finora conosciute.

    Come vedi attraverso la luce dell’anima che viene filtrata dai mondi superiori per essere manifestata fuori attraverso l’amorevole passionevole guerriero libero cuore si arriva a contemplare anche la metafisica delle CAUSE PRIME.

    Come ho detto nel post del caro prof. Gabriele le vie che conducono alla luce dell’anima sono tante, come tanti assai diversificati sono mezzi e gli strumenti che partendo attraverso il misticismo, l’occultismo, l’arte il pensiero positivo, il pensiero filosofico/artistico/intellettuale/religioso/umanistico/moralistico/etico/estetico ecc per arrivare all’ultimo gradino, fino all’umile assai ignorante ma INTUITIVO CUORE.

    Ciao Assai Carissima Marina, che siano queste mie ignoranti inarticolate parole chiave di volta per tanti assai cari affini amici del cuore.

    RispondiElimina
  15. Ciao bella!!
    Sei sapore gustoso...dolce salato..si si!

    Immaginazione e spessore...si Entrare..

    Ed una volta entrati e sai la strada...si torna e si ritorna e si sente...

    ciaotesorodaigeniereditaridimnemsine ^_^

    firmato la figliadimnemosine ^_^

    Come vola il tempo con te...ahahahah
    un bacio e grazie gioiella mia

    RispondiElimina
  16. CALLIOPE,
    sei troppo vitale...e contaggiosa!

    RispondiElimina
  17. RAF,
    grazie,come sempre sei generoso. Tvb.

    RispondiElimina
  18. sono un po' seduttore...è la mia condanna e croce...!!...ma ogni tanto per fortuna anche delizia...

    la Politica l'ho sempre vissuta e amata come passione nobile, ma ormai hai ragione in Italia non c'è differenza fra politici e galeotti...

    un bacetto innocente al miele

    RispondiElimina
  19. senza immaginazione non possiamo creare questo mondo ^^

    RispondiElimina
  20. Benvenuto Mercurio....sono d'accordo con te.

    RispondiElimina
  21. eheheheh ^___^ Però nell'Ade non ci voglio andare!

    RispondiElimina
  22. a questo link c'è l'immagine del cappellaio matto del nuovo film che stanno facendo
    il cappellaio matto è Jonny Deep.

    http://images.movieplayer.it/2009/06/22/johnny-deppe-e-il-cappellaio-matto-nell-adattamento-di-alice-nel-paese-delle-meraviglie-firmato-da-tim-burton-121625.jpg

    RispondiElimina
  23. Passavo.Così ascolto questa bella musica e ti auguro un buon fine settimana Marina!:)

    Bellissimo questo pezzo...rilassa.

    RispondiElimina
  24. GUERNICA,
    il viaggio, quello vero, è all'Inverso, anche se fa paura.
    Ti auguro, comunque, una vita radiosa.
    Marina

    RispondiElimina
  25. Mary,
    mi informi sempre di tutto... Un abcio, sei una cara presenza per me. Guai a chi ti tocca, sai?

    RispondiElimina

Sii educato,grazie e benvenuto.