giovedì 26 febbraio 2009

L'Amore è più forte di tutto, è immortale, come noi, il resto potrebbe essere solo un'illusione.





Di seguito un brano che vorrei condividere con tutti voi.
Vivere in pienezza e libertà è possibile. Dipende solo da noi.

"Tutto è amore... Tutto è amore. Con l'Amore viene la comprensione. Con la comprensione viene la pazienza. E poi il tempo si ferma. E ogni cosa è calata nel presente.
L'amore dissolve la paura. Se provi amore, non puoi sentirti in pericolo. Poiché tutto è energia, e poiché tutte le energie sono sottese all'amore, tutto è amore. Questa è la precisa traccia che porta alla natura di Dio.
Quando stai portando amore e non hai paura, sai anche perdonare. Puoi perdonare gli altri, e perdonare te stesso. Cominci a vedere il mondo nella giusta prospettiva. Senso di colpa e rabbia sono riflessi della stessa paura. Il senso di colpa è una rabbia sottile rivolta verso l'interno. Il perdono dissolve il senso di colpa e la rabbia. Sono emozioni inutili e donnose. Perdona, dunque, perché questo è un atto di amore.
L'orgoglio può intromettersi prendendo il posto dell'io. L'orgoglio è una manifestazione dell'io. L'io è un transuente, un falso sé. Tu non sei il tuo corpo. Tu non sei il tuo cervello. Tu non sei il tuo io. Tu sei molto di più dell'insieme di queste cose. Hai bisogno del tuo io solo per vivere nel mondo tridimensionale, ma hai bisogno solo di quella parte dell'io che elabora l'informazione. Il resto - tutto ciò che ha a che fare con l'orgoglio, l'arroganza, gli atteggiamenti difensivi, la paura - vale meno che niente. Questa parte dell'io ti tiene separato dalla saggezza, dalla gioia, da Dio. Devi trascendere il tuo io e trovare il tuo vero sé. Il vero sé è la parte permanente e più profonda di te. Essa è saggia, amorosa, sicura e gioiosa.
Nel mondo tridimensionale l'intelletto è importante ma ancora più importante è l'intuizione.
Non bisogna scambiare la realtà con l'illusione. La realtà è il riconoscimento della tua immortalità, divinità, atemporalità. L'illusione è il suo transuente mondo tridimensionale. Dalla confusione tra reltà e illusione può nascere solo danno. Così brami l'illusione della sicrezza anziché la sicurezza della saggezza e dell'amore. Aspiri ad essere accettato, quando in realtà non puoi essere mai respinto. L'io crea l'illusione nasconde la verità. Per poter vedere la verità, l'io deve dissolversi."

(Brian Weiss, MOLTE VITE UN SOLO AMORE, Mondadori Nuovi Misteri. pag. 84,85)


12 commenti:

  1. Mia cara che magifica illustrazione!
    La paura è insicurezza,orgoglio, resistenza al cambiamento. Secondo me è il male peggiore. La paura può essere superata solo con l'amore.L'amore non è oviamente il sentimentalismo ma l'intima convinzione che l'altro sei tu. E allora perchè avere paura? Perchè sentirsi separati? Superare la divisione è sentirsi intimi con l'universo. Eviva le nonne!( anch'io sono una nonna)
    Baci a Mariannachiara! Pinuccia

    RispondiElimina
  2. Io avrei tanto desiderato diventare un giorno una nonna ma, purtroppo, temo, allo stato attuale dei fatti,che questo non sia proprio possibile. Ma la vita, sai, riserva sorprese...
    Comunque, Goethe dice:
    "Per orientarti nell'Infinito/distinguer devi e poscia unire." ...e non è cosa facile...V.I.T.R.I.O.L.U.M
    Baci e grazie d'esser anche tu qui ad allietare le mie giornate.
    Marinariannachiara

    RispondiElimina
  3. Verissimo e la nonna sì che è saggia!

    Bacioni.

    RispondiElimina
  4. Grazie Stella cara. Sei proprio luminosa e poi, sai che a me Torino è una città che piace?
    Marina, buonanotte

    RispondiElimina
  5. Ti penso anche io cara, tanto davvero.
    E sono le tue parole, i tuoi pensieri che a volte me li trovo davanti tipo scossa elettrica.
    Un bacio a te ed alle ragazze.
    Penso che oggi ritorno (in forma e sul blog e sui blog) ^_^

    RispondiElimina
  6. Ciao Calliope, a volte mi sembra di sentirti scarica...ecco perché, perché io sono la scossa!
    Di che segno sei?
    Baci
    PS: c'è anche nonna con noi per un paio di giorni.

    RispondiElimina
  7. ciao marina
    l'amore è stato sempre un mistero non sono mai riuscito a capire perchè accade,perchè in nome dell'amore si soffre ,si piange,si patisce e si gioisce.tutta questa energia tiene accesa la nostra esistenza.IO in nome dell'amore mi sono trovato per strade e sentieri tortuosi che mi hanno sempre spinto a proseguire...verso.....
    un gladiatore d'amore
    rosario naddeo

    RispondiElimina
  8. Io ti trovo un vulcano attivo Rosario...
    ...e poi, questa capacità di entusiasmarsi, la trovo straordinaria, veramente.
    Baci

    RispondiElimina
  9. sono stato sotto il vesuvio
    prima sono stato seppellito dalle cenere
    e poi emano pensieri scintillanti
    dal cuore che mi comanda
    saluti nè
    rosario naddeo

    RispondiElimina
  10. Che bello il cuore che ti comanda ed al quale non si comanda perché l'amore non si lascia mai comprendere completamente.
    Marina SMAC

    RispondiElimina
  11. Ciao Marina.
    Un pò di anni fa avevo scritto un racconto sull'amore dal titolo "Fino alla fine", è un racconto moderno su una giovane ragazza "diversa" psichicamente, ma che ha trovato l'amore. Ne volevo dare un significato che l'amore non ha barriere nè preciudizi.
    Dopo che ho letto il tuo post della tua rassegnazione a non diventare nonna.
    Devi sapere che l'amore non ha confini.

    Se vuoi leggerlo, mi fa piacere, però è di quattro pagine. Se mai lo pubblicherò sul mio blog e potrai fare copia e incolla.
    E mi dici cosa ne pensi.

    ciao

    RispondiElimina
  12. Puoi mandarmelo anche qui Mary, mi fa tanto piacere. Grazie

    RispondiElimina

Sii educato,grazie e benvenuto.