martedì 10 febbraio 2009


SOGNANDO di TE

Ho chiuso gli occhi, li ho aperti e
ho visto te, riposavi,

disteso nel tuo giardino di rose.
Un petalo solitario s'è staccato da un fiore.
Io, planando su quel magico tappeto
rosso, profumato, vellutato,
ho sfiorato il tuo volto, solo per un attimo,
delicatamente, per poi volare via.

Ho chiuso ancora gli occhi, li ho riaperti e
tu stavi sempre lì, disteso sull’erba.
Una goccia di rugiada indugiava su un fiore,
poi, improvvisamente, s’è staccata.
Io, immersa in quelle acque
pure, fresche, cristalline,
ho sfiorato le tue labbra, per un attimo,
dolcemente, per poi scivolar via.

(Marina Morelli, 2009)

7 commenti:

  1. Buongiorno poetessa sublime.
    Bella l'immagine che hai scelto come avatar..
    un bacio, vado dal dottore.

    RispondiElimina
  2. Tuua vita, allora!
    Povere donne, immagino per i bambini...e che te lo dico a fare!
    Buona giornata.
    marina

    RispondiElimina
  3. Calliope,
    volevo dire tutta vita...solo che vado sempre di corsa quando scivo, bah!

    RispondiElimina
  4. Scivolare nell’animo di qualcuno, semplicemente sfiorandone l’essenza con un brivido è una delle immagini più profonde dell’Amore e della vita stessa.

    RispondiElimina
  5. Grazie, che belle parole le tue.
    Marina

    RispondiElimina
  6. Spero che ti sveglierai dopo aver fatto bellissimi sogni.
    Buon risveglio!

    RispondiElimina
  7. Appunto! Risvegli,Elisa,risvegli...e qui uso una frase tratta dal film "The war man", che ho sentito come un messaggio per me nel quale, implicitamente è contenuto un monito:
    "IL PROBLEMA DELL'UOMO/DONNA DEI SOGNI è CHE PUO' DIVENTARE L'UOMO/DONNA DELLA REALTA'."
    Ed aggiungo un aforisma di Oscar Wilde, adoro il cinismo gentile di Wilde:
    "ATTENZIONE AI DESIDERI, POTREBBERO AVVERARSI."
    Ed ancora Goethe, profondissimo, iniziato, amava la mia Roma, Città Eterna / Città Occulta, anche questo pensiero contiene un monito:
    "GIACCHE' I DESIDERI VELANO A NOI STESSI LA COSA DESIDERATA: I DONI / DISCENDONO DALL'ALTO NELLE LORO PROPRIE FORME."

    Insomma, per fartela breve, speriamo che la mia immagine di ANIMUS abbia subito un cambiamento: IN MEGlIO!!! Altrimenti sono rovinata!
    Marina

    RispondiElimina

Sii educato,grazie e benvenuto.