lunedì 26 gennaio 2009

Il viaggio all'inverso...


V.I.T.R.I.O.L.U.M. (letteratura alchemica)
Visita Interiora Terrae Rectificando Invenies Occultum Lapidem Veram Medicinam.
significa
Visita l’interno della terra, e rettificando troverai la pietra nascosta che è la vera medicina.

Nella mitologia greca Orfeo, il musico del Sole, discese nell'Ade (oltretomba, pauroso regno delle ombre) per cercare Euridice (perduto amore, simbolo della sua anima perduta), Persefone (colei che è attratta da Ade, ovvero dal lato oscuro dell'uomo) si commuove per il gesto d'amore di Orfeo nei confronti di Euridice e convince Ade a lascarli tornare insieme al mondo dei vivi. Ade accetta...ma pone una condizione: Orfeo dovrà precedere nell'ascesa Euridice e non dovrà mai voltarsi, finché entrambi non avranno lasciato il regno morti. Orfeo, invece, colto improvvisamente dal dubbio, si gira ed Euridice viene impietosamente risucchiata, per sempre, nell'Ade...l'amore è perduto per sempre...
Il viaggio nell'oltretomba si rivelerà quindi per Orfeo, pericoloso, anzi, mortale ed...Orfeo, infatti, persa l'amata, rifiuterà di vivere nella gioia, così come bandirà dalla sua esistenza il suo meraviglioso canto, capace di commuovere persino le pietre. E sarà proprio questo rifiuto a vivere in mancanza dell'amata ad offendere le Menadi (invasate seguaci di Dioniso, l'autosacrificio) le quali, rifiutate, lo uccideranno, lo dilanieranno e divoreranno parte del suo corpo, la cui testa, rotolerà fino dal mare e sarà trasportata dalle correnti fino all'isola di Lesbo, dove verrà sepolta nel Tempio di Apollo. Le Muse, che lo avevano iniziato alla musica insegnandogli a suonare la Lira, seppelliranno i suoi resti ai piedi dell'Olimpo. La sua Lira immortale (realizzata da Mercurio per Apollo al fine di placare la sua ira per avergli rubato il bestiame e, poi, da Apollo donata ad Orfeo suo protetto), la stessa Lira che, accompagnando il suo canto, aveva salvato gli Argonauti dalle terribili Sirene e che gli aveva aperto le porte degli Inferi (convincendo Caronte, placando Cerbero, lenendo le sofferenze dei dannati e commovendo Ade), verrà posta nel Cielo, dove diverrà una costellazione, appunto: la Lira.

Nessun commento:

Posta un commento

Sii educato,grazie e benvenuto.