venerdì 9 gennaio 2009

L'Albero della Vita in senso cabalistico...

10 sono le emanazioni del Divino dette Sephirot, "Luce senza limiti". Non sono da considersi come i gradi che possono condurre l'uomo a Dio o viceversa, bensì come forza della parola creatrice: Vangeli, Giovanni :"In principio era il Verbo ed il Verbo era Dio". Dio ha creato il mondo con le parole, Genesi: "Sia fatta luce." Quindi le Sephirot possono essere considerate come i vari nomi di Dio.

Keter : la Corona, la Volontà Prima, Il Divino Nulla
Hokmah : La Saggezza, L'Inizio - Il Punto di Partenza, Il Primo Aspetto discernibile di Dio, Il Principio Maschile di Dio, Il Padre Superiore che feconda la Sephirah successiva.
Binah : L'Intelligenza, Il Principio Femminile di Dio, L'Utero da cui deriva tutto il resto della Vita Divina e Terrena.
Hesed o Gedullah : La Benevolenza, La Clemenza, La Misericordia, L'Amore.
Geburrah o Pahad o Din : Il Potere, Il Terrore, Il Rigore, Il Giudizio.
Tif'eret o Rahamin : La Bellezza, La Compassione, Il Principio Armonizzante.
Nesah : L'Eternità, La Durata, La Vittoria.
Hod : La Gloria, La Maestà, La Reagalità.
Yesod : Il Fondamento, Il Giusto.
Malkut o Shekinah: Il Regno, La Presenza, è l'ultima Sephirah, l'unica ricettiva.

22 sono i sentieri che collegano le Sephirot tra loro, associati alle lettere dell'alfabeto ebraico.

32 le meravigliose vie della sapienza. 10 Sephirot più 22 sentieri.
La gloria di Dio risiede nel nascondere le cose, per questo egli ha creato l'uomo più intelligente delle altre creature, affinchè gli venga concesso di comprendere. L'uomo deve vivere in armonia con la natura per avvicinarsi a Dio.


3 commenti:

  1. Ciao Maria, ho trovato tra i mieie libri, un piccolo libro che parla delle Sephirot.
    Il libro è "Il libro dello splendore". lo hai letto?

    RispondiElimina
  2. No, ma grazie di avermelo indicato, me ne parli un pochino?

    RispondiElimina
  3. è scritto da due autori ebrei, è un piccolo libro, su testi e cultura ebraica, parla della Cabbalà,del Dio ebraico, delle sephirot (le sferi celeste),sull'anima,la luce,dell'albero della vita,nell'introduzione,ecc. Poi c'è una specie di dialogo dei Rabbi ebraici.
    E' di ispirazione mistica/alchemica.

    RispondiElimina

Sii educato,grazie e benvenuto.