domenica 14 dicembre 2008

...Chiara mi parla della magia, della malattia e della morte...

Ieri mia figlia Chiara, sempre percorrendo il Grande Raccordo Anulare, improvvisamente mi ha detto:

"Mamma, la vita è bella quando uno muore, però bisogna aspettare di invecchiare, altrimenti morire è brutto."
"E perché la vita è bella quando uno muore?"
"Perché, purtroppo, la vita è male."
"E perché la vita è male?"
"Perché quando si cresce si capisce che la magia non esiste. La magia esiste in una bella vita."
"E dove è questa bella vita."
"In Paradiso."
"In Paradiso?"
"Si, perché c'è Dio che con la magia aiuta a vivere una bella vita."
"Scusa Chiara, ma la tua vita è male?"
"No, è bella...ma succede che la vita è male perché, a volte, accade che uno è un tipo nervoso, come me, che non riesce a sopportare le cose e le persone. Quindi, capita che il nostro corpo ha bisogno di riposare e di andare a vivere un bella vita dove è possibile divertirsi."