martedì 16 dicembre 2008

...e tu, non è che per caso ti senti diverso?

"Io sono diversa e so di esserlo e non vorrei esserlo ma non riesco ad esser nulla di diverso da quel che sono e mi sento in colpa per esserlo e cerco negli altri conferme del mio esser buona perché mi sento diversa...ed anche Chiara si sente diversa e sa di esserlo e non vorrebbe esserlo ma non riesce ad esser nulla di diverso da quel che è e si sente in colpa per esserlo e cerca negli altri conferme del suo esser buona perhé si sente diversa.
La storia si ripete sebbene in copioni diversi...insomma, tutto ciò che credo di aver capito è che siamo diversi.
Ma c'è qualcosa di meglio a questo mondo di una persona che si presenta per quel che è, nel bene e nel male?"

Nessun commento:

Posta un commento

Sii educato,grazie e benvenuto.